ALLEVAMENO A CARATTERE AMATORIALE

"Disir Nornir"

Come sono diventata un allevatore?

A volte me lo chiedo anche io...

A dire il vero non lo ho mai scelto...

è stato un percorso lungo.. fatto sopratutto di

amore verso questi gatti, creature così perfette ,

amorevoli, gioiose, che ti riempiono la vita di

affetto incondizionato.

Sono stata sempre un amante degli animali,

fin da bambina ,ma la mia avventura coi gatti

Norvegesi delle foreste inizia nel 2006; vidi

il mio primo gatto norvegese su internet,

magari come sta capitando a voi in questo

momento...era uno splendido gatto bianco

dagli occhi magici , uno sguardo magnetico,

dolce ma così pieno di fierezza...

Questo gattone che mi rimase così impresso

si chiamava Noel Maelstrom.

Dopo qualche ricerca, per trovare un

Norvegese in italia , un altra foto rapì il mio

cuore ..... era lui!

Cagliostro Vani's Ark, quello che sarebbe poi

diventato il mio primo Norvegese delle Foreste...

Che emozione fu andare a prenderlo!! Ricordo come fosse ieri, la passeggiata in centro ad Arezzo, con il mio amato tesoro nel trasportino... e il viaggio di ritorno con Cagliostro che tutto composto sedeva sul sedile posteriore con le sue zampine incrociate.... era un vero Lord! e avrebbe mantenuto questa sua bellissima fierezza per sempre... fino ai suoi ultimi istanti di vita, dove con quella sua zampina, sporgendo leggermente le sue unghie... ha stretto l ultima volta la mia mano...

Giorno dopo giorno la mia passione è cresciuta e il desiderio di conoscenza mi ha spinto a approfondire la loro storia...e così senza accorgermene ero già a Milano a prendere Genny... la futura sposa di Cagliostro....

Ero diventata un allevatore amatoriale....

e così col tempo arrivarono nuovi amici, come Vamyr, Crystal, Maya, Isak, Brisingamen, Coral, Castella,Riddick, Brilliant, Agra, Catelyn , Marvel,Kamiko, Erza..... alcuni di loro hanno vissuto solo una parte della loro vita con me.... altri non ci sono più ... Genny invece ha 14 anni e vive con me e Charlie, che è uno dei suoi figli, mentre invece Willy, il fratello, mi ha lasciato 2 anni fa...

Non è semplice spiegare per me che non sono una scrittrice, che meravigliosa esperienza è  poter vivere con i Gatti Norvegesi ...curarli, vederli nascere, crescere....ma anche  esserci  nel momento della malattia e della morte. .. tutto questo diventa  inevitabilmente un percorso di crescita personale e nonostante la sofferenza a cui mi espone allevare, sono davvero grata a questi esseri speciali, per tutto ciò che mi insegnano ogni giorno , dove la loro vicinanza, così limpida e pulita, è capace di curarti il cuore.. anche dalle più profonde ferite.

Allevare il gatto norvegese significa per me ,

salvaguardare questa razza, NATURALE, (leggi le origini della razza)  attraverso lo studio e il confronto con altri allevatori, cercando di preservare quelle linee di sangue che si stanno perdendo a favore di altre, utilizzate semplicemente per fini estetici.

IL NOME “DISIR NORNIR”

 

Sono sempre rimasta affascinata dalla mitologia, fin da bambina, ma solo grazie ai gatti norvegesi, che ho conosciuto la mitologia norrena .

Le Disir sono un gruppo numeroso di spiriti femminili che presiedono Asgard, loro determinano il destino di tutti gli esseri umani e dei.Le tre più importanti disir sono le Nornir Urðr, Verðandi, e Skuld, i cui nomi si traducono in "Quello che è successo", "Ciò che sta accadendo" e "Quello che verrà "

 

Queste tre Nornir sono nascoste sotto Yddrasil, l'Albero del Mondo, che ha le sue radici nell l'acqua del pozzo di Urd e per evitare che le sue radici vadano in decomposizione le disir nornir spargono tutto intorno della sabbia.

Mentre siedono sotto l'albero del mondo, Urðr, Verðandi, e Skuld tessono i fili del destino dell'uomo.

Accanto a queste tre Nornir ci sono molte altre Disir che arrivano quando una persona nasce al fine di determinare il suo destino, sono sia benevole che malevole.

Ricerche recenti, hanno discusso, la relazione tra le Norne e le Valchirie, le donne che hanno visitato i neonati nelle società pre- cristiana norrena.

 

Le Disir Nornir mi ricordano che l unica costante nell universo è “il Cambiamento” e con questo in mente ... immagino un grande telaio, i fili dell ordito sul telaio come la nostra eredità biologica, spirituale,culturale....Immagino Urðr, Verðandi, e Skuld che intrecciano la trama con i fili delle nostre scelte, che noi abbiamo dato loro,le scelte consce e inconsce di tutti gli esseri diventano i fili di trama che vengono poi tessuti insieme al filo dell ordito di eredità ed unendosi a formare il tessuto magicamente misterioso del Multiverso.http://it.wikipedia.org/wiki/Multiverso

 

 

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Google+ Icona
  • Bianco YouTube Icona

© 2019 Disir Nornir Cattery di Karin Pedrona CF:PDRKRN72S46G337Y

Privacy Cookie Policy  Note Legali by StudioBia

 

Tutti i testi e le fotografie sono di proprietà di Karin Pedrona, è vietata la riproduzione parziale o intera dei testi e delle fotografie. 

Attenzione! Sono stati riscontrate truffe e furti di immagini a miei danni da parte di persone che si fingono collaboratori e usano mie immagini senza autorizzazione.

 l' allevamento Disir Nornir, non ha collaboratori e non affida i suoi cuccioli ai negozi. Verificate sempre visitando l allevamento di persona o ricercando

sul sito ANFI, l' esistenza dell allevamento.