Come proteggere i nostri gatti da cadute accidenatali o volontarie

       Come mettere in sicurezza balconi, finestre e terrazzi

Testo originale , scritto da Karin Pedrona, è vietato l ' utilizzo intero o parziale del testo.

Vorrei che leggeste attentamente queste righe e che non sottovalutiate.

Sempre più spesso capita che gatti di razza, sopratutto razze curiose come il Norvegese, muoiano per stupidi incidendi domesti, che si sarebbero tranquillamente potuti evitare.  
Le finestre e i balconi , sono una grande gioia e risorsa di benessere per i nostri cuccioli ma , sono allo stesso momento fonte di grande pericolo.

Sopratutto i cuccioli di razza, non nascono da mamme abituate ad arrangiarsi,  saltare da alberi, arrampicarsi, avere la percezione del vuoto e delle misure,  fuggire di corsa a causa di un cane, ed essere esposte a pericoli di vario genere.
Per fortuna e purtroppo i cuccioli di razza, nascono da mamme che per generazioni sono state protette  amate e rispettate dall' essere umano, dunque queste mamme non sono in grado di  insegnare e sopratutto MOSTRARE, ciò che loro non sanno fare e non fanno. 
Come sapete le mamme sono il punto di riferimento dei cuccioli e insegnano loro, come le mamme umane fanno con i loro figli, tutto ciò che serve per approcciarsi alla vita, con tutte le raccomandazioni del caso. ( vai pianoooooo con quel motorino! :-D ) peccato che ai gatti nessuno possa insegnare che una caduta dalla finestra possa essere mortale. Basta un volo dal balcone o dalla finestra..... e non cresceranno mai per poterlo imparare , 
( tra l altro ci sono gatti con grandi recidive, proprio perchè la voglia di scappare e la curiosità  è più forte del pericolo che non percepiscono causa inesperienza)

Non di rado è capitato che un cucciolo o anche  adulto di Norvegese ( che come tutti i gatti  nell' animo sono grandi cacciatori),  siano bastati una corsa con salto per acchiappare una moschina e  così talmente inconsapevoli, sono caduti nel vuoto della finestra non protetta .

Negli anni, ho avuto amici allevatori  e famiglie  che hanno adottato i miei gatti, che hanno vissuto esperienze bruttissime...

Spesso mi trovo a raccontare di Agra, la gatta di mia madre, che nonostante avesse mt 1,30

 di davanzale sul quale aveva grande margine per non cadere, volle andarsi a sedere proprio dentro un vaso di un orchidea, che logicamente con il peso della gatta si sbilanciò e la gatta cadde dal 1° piano insieme al vaso, per fortuna rompendosi solo le zampe davanti,  il labbro superiore e i denti.

...Se non avete nemmeno  l attenuante di essere al primo piano... quando il gatto o cucciolo  cade, nelle migliori delle ipotesi muore.... si , ho detto bene, perchè nella seconda ipotesi ... resta paralizzato e le dovrete spremere la sua vescica a vita,  perchè facilmente restano paralizzati.

 

Parlando delle finestre "vasistas", o anche dette " basculanti" si può parlare

di vere e proprie trappole mortali :-(

Quando l'animale tenta il passaggio nell'angolo più stretto che si forma alla base

della finestra rimane incastrato e non ha più la possibilità di appoggiarsi su

nessuna delle zampe, rimanendo pertanto in una posizione sospesa che gli

schiaccia i nervi e i polmoni ad ogni sua mossa per divincolarsi. 

Una morte terribile dunque che può essere evitata ad esempio chiudendo le

finestre degli scantinati con una rete metallica posta all'esterno.

Negli appartamenti dove ci sono gatti, la posizione a ribalta delle finestre

deve essere evitata.

 

Consigli:

>Potete rivolgervi a esperti del settore, in grado di realizzare chiusure di balconi o finestre anche problematiche difficili, questi esperti del settore si spostano  in varie regioni d' italia, per esempio: https://www.facebook.com/reteprotezionegatti.valentino.7?fref=ts

>  qui potete acquistare qui apposite griglie per finestre a ribalta

>Potete acquistare Su retiprotezioni ,oppure su Zooplus,  le reti per il fai da te.

>alcune fotgrafie inserite nell album sono fai da te,altre sono di lavori realizzati da ditte specializzate, vedrete nella foto stessa il marchio dell azienda

 

Testo originale , scritto da Karin Pedrona, è vietato l ' utilizzo intero o parziale del test, per utilizzarlo scrivere a :infogattinorvegesi@gmail.org

Soluzioni fai da te

Soluzioni realizzate da professionisti

La-Dea-della-Giustizia_edited.jpg
Kiegira's Skog Genny.jpg
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Google+ Icona
  • Bianco YouTube Icona

© 2019 Disir Nornir Cattery di Karin Pedrona CF:PDRKRN72S46G337Y

Privacy Cookie Policy  Note Legali by StudioBia

 

Tutti i testi e le fotografie sono di proprietà di Karin Pedrona, è vietata la riproduzione parziale o intera dei testi e delle fotografie. 

Attenzione! Sono stati riscontrate truffe e furti di immagini a miei danni da parte di persone che si fingono collaboratori e usano mie immagini senza autorizzazione.

 l' allevamento Disir Nornir, non ha collaboratori e non affida i suoi cuccioli ai negozi. Verificate sempre visitando l allevamento di persona o ricercando

sul sito ANFI, l' esistenza dell allevamento.